SAIPEM, AZIONE COLLETTIVA DEGLI AZIONISTI PER RECUPERARE LE PERDITE SUBITE – MODALITA’ DI ADESIONE

Per aderire alla class action degli azionisti Saipem è previsto il versamento di una quota di partecipazione e di una quota sul risultato, calcolata sull’importo effettivamente recuperato (nel caso in cui nulla sia ottenuto all’esito delle iniziative intraprese, nulla sarà dovuto oltre alla quota iniziale).

Sono in proposito previste quattro opzioni, tra le quali l’aderente all’iniziativa potrà liberamente scegliere:

Opzione Quota di partecipazione Quota sul risultato
A € 350 15%
B € 500 10%
C € 750 5%
D € 1000 2%

Attenzione! Inizialmente non è richiesto il versamento dell’intera quota, ma, esclusivamente, di un importo parziale (€ 95), per un’analisi preliminare della posizione e per l’invio a Saipem S:p.A. di una richiesta risarcitoria stragiudiziale finalizzata ad interrompere i termini di prescrizione.

Mediante l’analisi preliminare, il legale incaricato verificherà le caratteristiche specifiche di ciascuna posizione, per verificare se l’interessato possa effettivamente aderire all’azione collettiva o se possano invece essere prospettate soluzioni alternative.

Nel caso in cui, all’esito dell’analisi preliminare, l’adesione all’iniziativa sia effettivamente ritenuta come miglior soluzione possibile per il singolo caso, l’interessato potrà procedere con il versamento della differenza rispetto all’opzione scelta (ad esempio, per l’opzione A: € 350 – € 95 = € 255).

Il versamento dell’importo di € 95 dovrà effettuato mediante bonifico bancario.

Dopo aver effettuato il versamento della quota, ciascun partecipante potrà comunicare la propria adesione all’iniziativa inviando un’email all’indirizzo saipem[chiocciola]difesaattiva.it , comunicando i seguenti dati: nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, residenza.

Tale comunicazione dovrà essere trasmessa via e-mail, unitamente a copia della contabile del versamento dell’importo di € 95, entro e non oltre il 06/03/2023.

In risposta si riceverà una semplice modulistica da compilare.

Modalità di adesione – Pagamento a mezzo bonifico bancario

Intestazione: Difesa Attiva Consumatori

Iban: IT19I0326813400052352623530

Importo: € 95

Causale: Caso SAIPEM – Analisi preliminare

_______________________________________________________________

Iniziativa intrapresa dall’Associazione Nazionale Consumatori – Difesa Risparmiatori.

Responsabile Ufficio Legale: Avv. Francesco Corfiati
Laureato con il massimo dei voti e lode all’Università di Bologna, con tesi su “Le azioni degli enti esponenziali a tutela degli interessi collettivi e diffusi”, è stato membro del Collegio Superiore dell’Ateneo. Ha conseguito un Master in Diritto costituzionale europeo ed ha svolto attività di ricerca universitaria all’estero; autore di pubblicazioni accademiche, ha partecipato a convegni internazionali in qualità di relatore. Avvocato, nell’ambito della propria attività professionale si occupa prevalentemente di diritto bancario e finanziario. Rappresenta centinaia di azionisti e obbligazionisti nei principali processi italiani per reati finanziari.